SOLUZIONI PER L’INDUSTRIA LATTIERO – CASEARIA

La nostra gamma di prodotti per questo settore comprende scrematrici, pulitrici e debatterizzatori, tutti autopulenti.

Scrematura latte caldo

Il latte viene separato in latte scremato e crema.

Efficenza

Il processo avviene generalmente ad una temperatura tra 48°C e 58°C, così da garantire una buona efficienza di scrematura e una bassa viscosità della crema in uscita. L’efficienza di scrematura dei nostri separatori, espressa in termini di percentuale di grasso residuo nel latte scremato, è 0,04% – 0,055% – metodo Röse – Gottlieb (0,03% – 0,05% – metodo Gerber). La concentrazione della crema è compresa tra il 25% e il 45%.

Scrematrici autopulenti latte caldo

MODELLI PORTATA SCREMATURA l/h PORTATA TITOLAZIONE l/h POTENZA MOTORE kW
ES350D 5.000 7.500 11
ES400D 7.000 10.000 15
ES450D 10.000 15.000 18,5

Pulitura latte

Permette di rimuovere le impurità presenti nel latte e di ridurre il livello di leucociti e batteri.

Efficenza

La pulitura del latte può essere effettuata sia con separatore che con una pulitrice, ma con quest’ultima l’efficienza è maggiore. Può avvenire sia a latte caldo che freddo, ma le performance migliori si ottengono se la temperatura è più alta. La temperatura ottimale per questa funzione è di 50°C – 55°C.

Pulitrici autopulenti latte

MODELLI PORTATA SCREMATURA l/h POTENZA MOTORE kW
ES350DC 10.000 9,2
ES400DC 12.000 11
ES450DC 15.000 15

Debatterizzazione latte

Consente la riduzione della carica batterica presente nel latte e di conseguenza la diminuzione della temperatura del trattamento termico di pastorizzazione.

È richiesta laddove si voglia ottenere un’alta qualità del latte, sia da bere che per la produzione di formaggio. Permette infatti di ottenere un prodotto più sicuro e dalle migliori proprietà e di prevenire eventuali problemi durante la stagionatura del formaggio.

Efficenza

La temperatura di debatterizzazione si aggira intorno ai 50°C – 60°C. L’efficienza (misurata in termini di percentuale di abbattimento della carica batterica) dipende dalle caratteristiche del prodotto e del processo ed è la seguente:

  • 97-99% spore anaerobiche
  • 85-95% spore aerobiche
  • 75-95% carica batterica totale.

Debatterizzatori autopulenti latte

MODELLI PORTATA SCREMATURA l/h POTENZA MOTORE kW
ES350DB 6.000 11
ES400DB 8.000 15
ES450DB 10.000 18,5

Scrematura siero

Con questo processo si ottenere la separazione del grasso contenuto nel siero (presente in piccola percentuale, compresa tra 0,15% e 0,70%). È più semplice di quella del latte, se i residui di cagliata sono pochi.

Efficenza

La temperatura del processo è compresa generalmente tra 35°C e 40°C. L’efficienza di scrematura (sempre misurabile in termini di percentuale di grasso residuo nel siero) è compresa tra 0,02% e 0,03%.  La percentuale può essere anche inferiore qualora il siero sia sottoposto ad una pre-pulitura.

Scrematrici autopulenti siero

MODELLI PORTATA SCREMATURA l/h POTENZA MOTORE kW
ES350D 7.500 11
ES400D 10.000 15
ES450D 15.000 18,5

Pulitura siero

Permette di rimuovere i residui di cagliata contenuti nel siero, così da consentire una maggiore efficienza nel successivo processo di scrematura.

Pulitrici autopulenti siero

MODELLI PORTATA SCREMATURA l/h POTENZA MOTORE kW
ES350DC 10.000 9,2
ES400DC 12.000 11
ES450DC 15.000 15